vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Fabbrica Curone appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Alessandria

Sci Club Caldirola

Nome Descrizione
Indirizzo Villaggio La Gioia 32/b - Frazione Caldirola
Telefono 0131.781116
Fax 0131.781116
Web http://www.sciclubcaldirola.it
Gli albori: 1927-1945

Nell'antico villaggio di Caldirola, frequentato dagli escursionisti fin dalla fine dell'800, i primi paia di sci comparvero ad opera di alcuni giovani del luogo nell'inverno 1927-28; erano sci norvegesi fatti giungere da un importatore di Genova.
L'inverno successivo, dopo le prime escursioni sui pendii innevati venne fondato da questi primi "schjatori" lo Sci Club Monte Giarolo, affiliato a varie organizzazioni.
Dopo vari raduni sciistici il 13 Gennaio 1935 venne organizzata una grande " Giornata della Neve" della provincia di Alessandria che vide la partecipazione di numerosi concorrenti e spettatori.
Sono gli anni in cui finalmente Caldirola è dotata di una strada carrozzabile (precedentemente vi si giungeva solo a dorso di mulo), e in cui viene inaugurato l'Albergo La Gioia. Con l'approssimarsi della guerra però, anche le attività del rinominato Sci Club Caldirolese vanno man mano spegnendosi.

Gli anni del boom: 1950-1980

Il Boom economico coincide con la costruzione della seggiovia che raggiunge le pendici del Monte Gropà, dando notevole impulso alla pratica sciistica. Viene inevitabilmente (ri)fondato lo Sci Club "La Gioia".
(Novembre 1957) che si accolla l'onere di organizzare numerose gare sciistiche sia a carattere nazionale che locale (fasi provinciali dei Giochi della Gioventù).
Nel frattempo ( Novembre 1969) si costituisce lo Sci Club "Lino Sport" che nel 1974 fondendosi con lo Sci Club "La Gioia" da vita all'attuale Sci Club Caldirola (subiranno la stessa sorte gli omonimi trofei sciistici).

Gli anni del rilancio: 1980-oggi

Negli anni bui seguiti allo smantellamento della seggiovia lo Sci Club Caldirola sviluppa le attività sciistiche al di fuori della località e la pratica escursionistica, in attesa del nuovo impianto sciistico che viene inaugurato nel dicembre 1990.
Nel ricordare le attività esterne (gite, settimane bianche e partecipazione a gare quali Azzurrissimo e la Marcialonga), non possiamo non citare la spedizione ai Giochi Olimpici Invernali di Lillehammer nel 1994, in rappresentanza della Regione Piemonte.
Per meglio sviluppare le proprie attività e crearne di nuove, nel 1996 vengono iniziati i lavori di costruzione della nuova sede, una struttura completamente autonoma che grazie al lavoro dei soci, viene inaugurata nel luglio 1999; questa comprende l'ufficio, il laboratorio e deposito sci, palestra, spogliatoio, bagno e doccia.